48a Mostra del Tarufo Bianco

Sant’Angelo in Vado infatti è un incantevole borgo medievale dell’entroterra marchigiano, nella provincia di Pesaro ed Urbino, bagnato poi dal fiume Metauro. Antica Tifernum Mataurense, è una terra che possiede un grande patrimonio archeologico, architettonico, antropologico e artistico gelosamente custodito nelle splendide chiese e residenze civili sparse in tutto il territorio.

Accade a volte che la terra riveli tesori inaspettati e quella di Sant’Angelo in Vado ne nasconde almeno due. Il primo è quella prelibatezza culinaria che ha nome Tartufo Bianco, il secondo sono le vestigia dell’antichità: la Domus del Mito. Si tratta di una domus del I sec. d.C. con pavimenti musivi bicromi e anche policromi straordinariamente conservati. Entrando Nettuno ed Anfitrite sul carro del trionfo accolgono il turista, Bacco lo inebria e poi Medusa lo pietrifica.

Infatti Sant’Angelo in Vado “celebra” il Tartufo Bianco, simbolo e vanto di queste terre, con la Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche dall’8 al 30 ottobre 2011.

Sito ufficiale della Mostra del Tartufo Bianco

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.